Parrocchia san Leone magno papa

BENVENUTO FUTURO!

Il nostro vescovo Mario, nel discorso alla città in occasione della festa di Sant’Ambrogio, ha esortato alla speranza, affrontando questioni attuali e proponendo strade da percorrere insieme, partendo dall’anniversario della strage di piazza Fontana, dalla sollecitudine per bambini e giovani, dal sostegno a famiglia e lavoro fino all’attenzione al tema delle migrazioni e alla “casa comune”.
Nel discorso, intitolato “Benvenuto futuro!”, mons. Delpini afferma che «Lo sguardo cristiano sul futuro non è una forma di ingenuità per essere incoraggianti per partito presto, piuttosto è l’interpretazione più profonda e realistica di quell’inguaribile desiderio di vivere che, incontrando la promessa di Gesù, diventa speranza. Non un’aspettativa di un progresso indefinito, come l’umanità si è illusa in tempi passati; non una scoraggiata rassegnazione all’inevitabile declino, secondo la sensibilità contemporanea; non la pretesa orgogliosa di dominare e controllare ogni cosa, in una strategia di conquista che umilia i popoli. Piuttosto la speranza: quel credere alla promessa che impegna a trafficare i talenti e a esercitare le proprie responsabilità per portare a compimento la propria vocazione».
«Io non sono ottimista, io sono fiducioso. Intendo dar voce a una visione dell’uomo e della storia che si è configurata nell’umanesimo cristiano. Credo nella libertà della persona e quindi alla sua responsabilità nei confronti di Dio, degli altri, del pianeta. E credo nella imprescindibile dimensione sociale della vita umana, perciò credo in una vocazione alla fraternità».
Con questo sguardo fiducioso, che parte dall’attenzione alla realtà e si fonda sulla promessa di Cristo, continuiamo il cammino dell’Avvento.

don Dario

L’Edificio
Un po’ di storia