Comunità d’Ascolto

Chi siamo

Comunità d’ascolto nella parrocchia di san Leone magno

“La storia delle comunità d’ascolto inizia nel 1983, quando don Andrea, allora parroco di San Leone magno, accolse con gioia la proposta di alcuni laici di iniziare un cammino di catechesi biblica per adulti, denominata “Comunità d’Ascolto”. Don Andrea, che già conosceva l’esperienza, partecipò attivamente all’avvio di questo cammino, ed egli stesso vi prese parte, insieme ad alcuni suoi confratelli, come don Silvano e don Mauro.
Il nuovo parroco, don Giuseppe, quando arrivò a san Leone magno, non conosceva ancora questo tipo di catechesi. Inseritosi nel cammino, subito ne apprezzò la capacità di coinvolgere non soltanto la mente delle persone, ma tutta la loro vita, stimolandole a confrontare con la Parola di Dio la loro esperienza quotidiana; nello stesso tempo don Giuseppe intuì la possibilità che un’esperienza così intensa, attraverso la familiarità con la Scrittura, fonte della rivelazione cristiana, producesse nel tempo una fede matura, capace di riversarsi a beneficio non solo delle varie attività parrocchiali, ma anche della vita sociale.
Questa intuizione di don Giuseppe fu confortata da un lusinghiero apprezzamento dell’esperienza, a lui personalmente espresso dal cardinale Martini, che conosce da tempo le comunità d’ascolto. Ricordo la gioia di don Giuseppe quando riferì in Consiglio Pastorale le parole che il cardinale gli aveva detto in merito alla serietà di questo cammino biblico.
Penso che proprio questa intuizione sia stata alla base della decisione, presa da don Giuseppe nel 1987 quando era parroco da appena due anni, di fare partire una seconda comunità d’ascolto, mentre la prima continuava il suo itinerario, iniziato da quattro anni.
Questa prima comunità terminò regolarmente il suo percorso biblico nella domenica di Pentecoste del 1993, e di conseguenza si sciolse.
Ma evidentemente don Giuseppe deve aver constatato che il cammino compiuto aveva dato risultati apprezzabili, tanto che meno di un anno dopo, all’inizio del 1994, accogliendo le richieste di alcune persone interessate ad intraprendere a loro volta l’esperienza, diede avvio ad una terza comunità, che attualmente, dopo aver percorso tutto l’Antico Testamento, sta ormai affrontando il vertice dell’itinerario, quello che ripercorre i momenti cruciali della vicenda di Gesù; mentre la seconda, arrivata a sua volta alla conclusione, si è sciolta alcuni anni fa.
Non sono molte, a Milano, le parrocchie che hanno promosso questa iniziativa, tanto provvidenziale quando ancora poco conosciuta. Il fatto che i fedeli di San Leone magno, in meno di venti anni, l’abbiano potuta sperimentare per ben tre volte va attribuito non solo alla lungimiranza del pastore che l’ha avviata per primo, ma anche alla sapiente intuizione e alla perseverante tenacia di don Giuseppe, che ancora nella quaresima appena trascorsa, al termine di un incontro della catechesi parrocchiale, sollecitava a dare il proprio nome chi fosse interessato a farne nascere una quarta”.
Giorgio Bisagni

Nel 2004 ha iniziato la quarta comunità, che nell’ottobre 2011 ha concluso il suo cammino e si è sciolta.
Contemporaneamente, nel 2009 è partita la quinta comunità d’ascolto, che ha concluso il suo cammino la domenica di Pentecoste 2015.

Per leggere le testimonianze
alla conclusione della 5° comunità d’ascolto
alla conclusione della 4° comunità d’ascolto
alla conclusione della 3° comunità d’ascolto
alla conclusione della 2° comunità d’ascolto
alla conclusione della 1° comunità d’ascolto